La visione è un sogno che sai di poter vivere


Tratto dal libro “La Visione” di Alessandro Bertoldi e Ana M. Alvarez


  • Dietro la realizzazione del Sogno c’è un grande lavoro quotidiano

  • La consapevolezza aiuta a gestire le difficoltà

Non è un caso che l’immagine di questo articolo rappresenti una ballerina di danza classica. La maggior parte delle bambine, quando assiste ad un balletto, spera di poter imitare le eleganti danzatrici che volteggiano leggere ed eteree danzando sulle punte; sono perciò molte le bambine che provano a seguire un corso di danza classica ma in realtà sono pochissime quelle che continuano a studiare la difficilissima arte del balletto classico perché, prima di danzare, bisogna sottoporsi con ferrea disciplina ad una serie di esercizi durissimi e faticosissimi e sono poche quelle disposte ad affrontare i sacrifici richiesti.

La danza classica è un bellissimo sogno, è una favola in cui creature gentili e delicate volteggiano con eleganza estrema e, se devono proprio morire come richiede la storia che il balletto racconta, lo fanno con una grazia estrema.

Chi assiste al balletto sa veramente quanto lavoro e quanto fatica hanno compiuto per anni le fanciulle delicate che si muovono come pupazzetti di un carillon, danzando sulle punte? Sa quanto hanno faticato i ballerini che saltano, fanno piroette acrobatiche, buttano in aria le loro compagne e le riafferrano poi, sempre saldamente, ma sempre con grande eleganza? Sanno quanto costa, in termini di duro lavoro e di impegno assoluto, diventare una stella come Carla Fracci, come Roberto Bolle o il grandissimo Nureyev? La danza classica è un sogno! Eppure nelle scuole di danza, nonostante i sacrifici necessari per realizzare il proprio sogno, ci sono moltissime ragazze e molti giovani che sanno di potere realizzare la loro visione e si sottopongono, con ferrea volontà e grandissima disciplina, al duro lavoro quotidiano.

Quello che è vero per chi sogna di avere successo nel mondo della danza classica vale anche per chi sogna di realizzare la propria visione in qualsiasi ambito. Diventare un musicista di successo o un direttore d’orchestra richiede anni ed anni di studio oltre ad una autentica passione per la musica. Lavorare nel campo della ricerca scientifica richiede, generalmente, anni ed anni di studio e di impegno prima che si riesca a fare la scoperta sensazionale che dà fama e successo, e non sempre i risultati premiano gli sforzi dei ricercatori. Lo stesso duro lavoro quotidiano è necessario, spesso, anche per chi vuole diventare un imprenditore di successo. E’ pur vero che vediamo oggi diversi giovani che sono riusciti in brevissimo tempo a realizzare il loro sogno e sono diventati ricchi e famosi per avere inventato un social network o un motore di ricerca, ma essi costituiscono l’eccezione che conferma la regola. La maggior parte delle persone impegnate nel mondo imprenditoriale deve impegnarsi duramente ogni giorno sia per realizzare un’impresa di successo sia per mantenerla sempre ad un livello di redditività ragionevole. Sognare può essere bellissimo ma realizzare il proprio sogno richiede lavoro, competenza, fermezza di carattere e consapevolezza per potere superare agevolmente le difficoltà che si presentano spesso inaspettatamente. Per inverare compiutamente un sogno c’è bisogno di una notevole dose di concretezza!


Corso di AUTOCONSAPEVOLEZZA